• 339-7202236

Interpretare i Transiti

Interpretare i Transiti

Interpretare i transiti è una delle tecniche principali per fare previsioni astrologiche. Chi è appassionato di astrologia deve sapere di cosa si tratta.

I transiti astrologici, introduzione

Quando i pianeti di transito formano aspetti con quelli di nascita (detti anche radix) possiamo prevedere che tipo di eventi ci accadranno.

Altre tecniche di previsione e analisi sono la rivoluzione solare annuale e le progressioni ma i transiti sono quelli esaminati di frequente.

Nella figura vediamo che i pianeti di trasnito formano aspetti con quelli di nascita (o radix), che sono riportati nella tabella in basso a sinistra di chi legge. Come si vede i pianeti di nascita sono nel cerchio interno, invece quelli di transito (in movimento appunto) sono nel cerchio esterno.

Si esaminano gli aspetti angolari principali cioè congiunzione, opposizione (180°), quadratura (90°), sestile (60°), trigono (120°). Almeno io faccio così.

Come si interpretano i transiti

Attraverso l’analisi e l’interpretazione dei transiti possiamo sapere molte cose, ma le combinazioni possibili tra gli aspetti planetari sono molte, per cui il consultante deve fare domande mirate all’astrologo per farlo concentrare meglio sulle risposte che vuole avere.

Se invece il consultante vuole una panoramica generale allora è bene focalizzarsi su salute, lavoro, soldi, relazioni sentimentali. Il classico quartetto che interessa chiunque.

Che significato dobbiamo dare ai transiti? Abbiamo detto che i pianeti sono in aspetto l’uno con l’altro, per es. Luna in congiunzione con Marte, Venere in trigono con Giove ecc… I significati sono tanti quanti possono essere le combinazioni. Devi analizzare i significati di un contatto tra pianeti andando dal generale al particolare.

Prendiamo due pianeti in aspetto tra loro bisogna esaminare:
– Il significato di un aspetto (qualunque esso sia) tra uno specifico pianeta e l’altro.
– Il significato di un aspetto in particolare tra i due (congiunzione, piuttosto che quadrato, trigono ecc…)
– Il significato specifico di questo contatto all’interno del proprio tema di nascita.

Per esempio, se la Luna di transito forma una congiunzione con il mio Mercurio di nascita avremo un significato che viene analizzato con questi passi:
– Quali significati ha in generale il contatto tra Luna e Mercurio (per chiunque)?
– Quali significati ha in generale il contatto tra Luna e Mercurio per congiunzione (per chiunque)?
– Quali significati ha il contatto tra Luna e Mercurio per congiunzione nel mio tema natale?

Questo modo di procedere, dal generale al particolare, è utile perché il mio Mercurio, nel mio tema di nascita, è posto in una specifica casa, e a sua volta forma aspetti con altri pianeti radix del mio tema, quindi ha dei significati suoi propri, nel contesto della mia carta di nascita.

Giove e Saturno, partiamo da loro

Per interpretare i transiti dobbiamo far finta che i pianeti siano come dei portatori di messaggi. Ci sono messaggi la cui importanza dura nel tempo e messaggi che invece riguardano pochi mesi, settimane o giorni.

I transiti che durano di più sono quelli formati dai pianeti lenti e in questa sede esamineremo quelli di Giove e Saturno. Infatti i pianeti veloci, Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte ci dicono “come siamo fatti”, Giove e Saturno, ci indicano, invece, “come ci muoviamo nel mondo”.

La prima cosa che l’interprete deve guardare è la posizione di Giove e Saturno nelle case perché rappresentano il “tono di fondo” di un certo periodo della nostra vita.

In figura Giove è in 9^ casa, cerchiato in rosso, Saturno è in 11^ (quasi 12^), cerchiato in verde.

Gli altri transiti sono ugualmente importanti, ma come in un palcoscenico, lo sfondo della scenografia riguarda la posizione di questi due pianeti lenti nelle case. Analizziamo allora, in sintesi, i principali significati di questi attraversamenti, facendo prima una doverosa premessa.

Giove e Saturno e la loro doppia faccia

In genere Giove è il benefico (principio espansivo) mentre Saturno è il malefico (principio restrittivo). Giove regala, Saturno toglie.
Ma non sempre è così per due motivi:
– Il transito del pianeta nella casa va completato con gli aspetti che quest’ultimo forma con altri pianeti natali o con gli angoli della carta
– Dipende dalla situazione concreta del consultante e dai suoi precedenti di vita.
Dunque Giove può essere eccesso, dispersione e perdita, Saturno maturazione, ottenimento e saggezza.

Giove e Saturno in Prima casa

Nella prima parte della prima casa puoi avvertire il bisogno di cambiare in ogni settore della vita. Sei all’inizio di un nuovo ciclo o vuoi cominciarne uno; puoi avere sogni premonitori o forti intuizioni sul passato, il presente e il futuro.

E’ tempo di bilanci e di esaminare le decisioni prese e da prendere. Dal punto di vista fisico Saturno in prima casa può essere simile al contatto con Marte: mancanza di energia o malattia oppure se la tua situazione è buona, hai un rilancio della forza fisica e mentale perché Saturno agisce da saggio e non solo da censore.

Giove e Saturno in Seconda casa

La seconda casa sono i soldi, i possedimenti materiali ecc..perciò avrai a che fare con espansioni o restrizioni, entrate o uscite. Saturno in seconda può voler dire bisogno di guadagnare più soldi, necessità di prendere decisioni che consolidano le tue risorse materiali. Giove può favorire nuove iniziative imprenditoriali o nuovi lavori da dipendente.

Giove e Saturno in Terza casa

Giove in terza: nuovi studi, voglia di conoscere gente, nuovi ambienti. Con Saturno invece problemi a scuola, difficoltà nel capire e farsi capire, noie con fratelli e parenti prossimi, oppure quando opera come saggio, riconciliazioni, desiderio di capire meglio se stessi e gli altri, bisogno e voglia di approfondire conoscenze.

Giove e Saturno in Quarta casa

Giove ti spinge a rendere più confortevole la tua dimora. Saturno la vuole invece “più solida”. Voglia di ristrutturare casa o cambiarla. Giove in 4^ significa anche traslochi. Sia Saturno che Giove in questa casa mettono l’accento sul rapporto col padre o la figura paterna come archetipo.

Giove e Saturno in Quinta casa

Giove in quinta, voglia di figli o di gioco e di vincite. Esperienze creative, nuovi hobby e nuove passioni erotiche. Saturno significa un restringimento in questi ambiti. Saturno in 5^ può indicare pesantezza, incertezza, insicurezze personali o esperienze in cui la propria volontà si rivela inefficace.

Tuttavia interpretare in transiti vuol dire anche tenere conto degli aspetti che Giove e Saturno formano con gli altri pianeti di nascita, quando si trovano in una certa casa.

Per esempio un Giove di transito in 5^ che forma aspetti difficili con altri pianeti della carta di nascita, potrebbe voler dire eccessi a tavola, svogliatezza creativa o eccessiva sicurezza in sé che porta a sbagliare. Arroganza o litigi, dissapori con i figli e tutta una serie di “eccessi” dovuti ad un debordante stimolo del significato espansivo del pianeta.

Giove e Saturno in Sesta casa

Giove in sesta ti spinge a voler migliorare il tuo lavoro e la salute. Preannuncia eventi che riguardano il lavoro, i rapporti con i colleghi e superiori, l’ambiente fisico in cui si svolge la nostra attività.

Saturno spinge ad essere guardinghi, ci preannuncia difficoltà e cambiamenti nel lavoro e nella salute, ci mette in guardia o simboleggia malattie e un bisogno di accertamenti o cure.

Giove e Saturno in Settima casa

La settima casa è la casa delle relazioni, con Giove va alla grande e con Saturno no. Ma non è sempre così. Ci si divorzia con Giove in 7^ e ci si sposa con Saturno. Perché?
Perché Giove può espandere la tua voglia di libertà e felicità e se la tua relazione non è soddisfacente può produrre rotture, mentre Saturno non è solo il censore, ma come già detto, è anche il saggio, per cui può farci prendere delle decisioni necessarie a lungo rimandate.
Questo vale sia per le relazioni sentimentali che per gli altri tipi di relazioni, anche se la famiglia e il lavoro riguardano di più altre case.
Pensa però ai rapporti con i soci o con le controparti in un processo o ai rapporti con conoscenti e alle tue interazioni con “gli altri” in generale.

Giove e Saturno in Ottava casa

L’ottava è una casa particolare, misteriosa, ambigua da prendere con le molle. Bisogna essere sempre prudenti quando si interpretano gli avvenimenti che la riguardano perché è facile sbagliarsi, visto il suo carattere scorpionico, segreto, sfuggente.

Diciamo due parole in generale. Con Giove gli eventi potranno essere quelli di un aumento del sesso e dell’erotismo e il contrario con Saturno. La fedeltà o l’infedeltà potranno essere esaminate prima di tutto guardando i transiti in questa casa (non solo quelli di Giove e Saturno)

L’ottava però è anche una casa di malattia, chirurgia, occulto, interessi esoterici, psicoterapia, ricerca interiore. Insomma è una casa polisemica e intimista, da qui le difficoltà che l’interprete può incontrare e che necessitano della piena collaborazione e sincerità del consultante.

Giove e Saturno in Nona casa

Giove in nona è come un ritorno di Giove su se stesso. Con giove in nona sono favoriti gli studi, specie quelli filosofici, psicologici, sociologici e affini e quelli religiosi. Giove in nona porta fiducia nel futuro, desiderio di essere centrati su se stessi, recupero delle forze e ottimismo, nuovi inizi.

Con Saturno, hai bisogno di nuove conoscenze, puoi avere sfiducia in te stesso, messa in dubbio delle tue capacità. Con Saturno c’è anche necessità di affidarsi all’esperienza accumulata.

Giove e Saturno in Decima casa

Giove in decima rappresenta un’espansione della tua popolarità e influenza sociale e sul lavoro, al contrario di Saturno che però in questa casa può portare i suoi frutti per stabilizzare le cose dopo fatiche e impegni. E’ la casa del lavoro e della madre. E’ una casa di struttura sociale, simboleggia il nostro posto nella società.

Giove e Saturno in Undicesima casa

Con Giove o Saturno in 11^ casa puoi essere coinvolto di più in attività di gruppo e sociali. Puoi iscriverti ad associazioni, partiti, sindacati o altre organizzazioni.

Giove e Saturno in Dodicesima casa

Con Giove e Saturno in 12^ casa finisce un ciclo. Positivo o negativo. Ti prepari a cominciarne un altro. I transiti di Saturno possono essere difficili e dovrai dedicare la massima attenzione a tutti i settori della vita, soprattutto ai nemici, alla salute e ai guai giudiziari, tipo incarcerazioni e simili.

Interpretare i transiti in modo dinamico

I transiti possono (e debbono) essere interpretati come avvenimenti interni o esterni. Per es. un Giove ben messo in 4^ potrebbe voler dire che vogliamo cambiare casa ma è possibile che non ne abbiamo la possibilità materiale.
Quando c’è una differenza tra eventi interni ed esterni, la conoscenza del loro significato ci aiuta a capire meglio la situazione e a vederla come parte integrante del nostro percorso di vita per essere più consapevoli.

Inoltre, torno a ripetere ancora una volta: interpretare i transiti di Giove e Saturno quando si trovano in una certa casa, significa guardare anche agli aspetti che essi formano con gli altri pianeti di nascita o altri punti importanti della carta (spesso gli angoli, Ascendente, Discendente, Medio cielo, Fondo cielo).

Solo così si possono descrivere e prevedere meglio gli eventi interni ed esterni del tipo di quelli descritti in precedenza. La consulenza dell’astrologo è quindi fondamentale.

Consulti astrologici

Per interpretare i transiti, come avrai capito, occorre prima esaminare il tema di nascita. Un primo incontro serve per l’analisi del tema e i transiti. Gli incontri successivi dovrebbero essere 3 o 4 volte l’anno.

Per finire ti ricordo che in questo articolo ho parlato solo di Giove e Saturno nelle case. Non si può scrivere un libro in un articolo e solo la pratica e l’esperienza sono la via migliore per conoscere.

Dispensa sulle case

Ho parlato tanto di case…mica potevo lasciarti così, senza dirti nulla in merito. Giusto? Ho già pensato a te a suo tempo e così oggi puoi scaricarvi questa bellissima dispensa.

Bibliografia

<<Relazioni e cicli vitali>> – Stephen Arroyo – Astrolabio editore

Andrea Mecchia