• 339-7202236

Leggere i tarocchi, esempi pratici

Leggere i tarocchi, esempi pratici

In questo articolo riporto esempi pratici di lettura dei tarocchi. Si tratta di un articolo che aggiornerò nel tempo.

Gli esempi che seguono sono pubblicati anche sulla mia pagina Facebook e sul profilo Instragram nelle rubriche <<I MIEI TAROCCHI>>.

Leggere i tarocchi è questione di pratica. La pratica fa vivere la teoria. La teoria senza la pratica è conoscenza inerte, la pratica senza la teoria è azione senza comprensione.

Per questo motivo ho deciso di dare vita alla lettura dei tarocchi. Dopo la mia guida definitiva allo studio dei tarocchi mancava un’antologia ad uso dello studente o del semplice curioso.

Le interpretazioni che trovi qui sono una sintesi dei significati di ciascuna stesa. Alcuni esempi potranno essere approfonditi rispetto a quanto già scritto sui social.

Ho scritto altri articoli dove ti mostro come leggere i tarocchi:

ma ho pensato di scrivere anche questo per darti esempi telegrafici. Pillole di tarocchi, cotte e mangiate. Spero siano di tuo gusto.

Dammi retta, impara e leggere i tarocchi. Sono consiglieri spesso affidabili. Buona lettura.

Come va l’amore?

Come va l’amore? Bene direi. La storia è cominciata con passione (VII Bastoni), adesso hai bisogno di stabilità e concretezza (Cavaliere di denara) e lo troverai (4 di coppe).

Faccio bene a sposarla?

Faccio bene a sposarla? Sei stato un eterno Peter Pan (Il Mago I) e hai avuto le tue esperienze. Ora però sei ad una svolta (La Ruota X) quindi è ovvio che hai paura ma non c’è nulla da temere (La Stella VXII).

Tornerà da me?

Tornerà da me? Leggere i tarocchi ha delle regole. Per esempio, in una stesa, una numerazione decrescente da sinistra a destra è un elemento negativo. Tuttavia non sempre è così perché non esistono regole rigide. Leggere i tarocchi è come mescolare diversi ingredienti di una ricetta finale.

Devo traslocare, mi troverò bene in un altro posto?

Devo traslocare, mi troverò bene in un’altra casa, in un altro quartiere? Si. Hai avuto molta preoccupazione per questo spostamento e ti ha gettato in crisi (L’Eremita VIIII) ma adesso lo stai accettando e sei pronto (Il Matto), non porti limiti quindi e troverai il tuo posto per un nuovo inizio (La Stella XVII).

Lavoro nuovo. Devo accettarlo?

Devo accettare il nuovo lavoro? Nel lavoro attuale hai avuto scontri (La Torre XVI), adesso stai cercando altro (IL Magio I), andrà bene (Il Mondo XXI). Puoi essere confidente nel nuovo lavoro.

Ricorda sempre che leggere i tarocchi significa sempre intersecare, con la nostra interpretazione, tre piani di significato:

  • predittivo (leggere il probabile futuro);
  • descrittivo (descrivere la situazione attuale alla luce dei simboli nelle carte);
  • prescrittivo (evidenziare il suggerimento delle carte rispetto alla domanda).

Mi va tutto male. Migliorerà? Quando?

Una donna mi chiede: va tutto storto nella mia vita. Migliorerà? Quando? Effettivamente i cambiamenti sperati (La ruota X) non si sono verificati (L’appeso XII) e sei bloccata. Tuttavia le cose miglioreranno (La temperanza XIII) e presto giungeranno buone notizie (Cavaliere di spade).

Andrea Mecchia